Copiare l’utility password firmware dalla partizione di recovery Mac OS X

Come è noto, nei computer Apple è possibile impostare una password al sistema EFI utilizzando lo strumento “Utility password firmware” (Firmware Password Utility nei sistemi operativi in lingua inglese). In questo modo si può bloccare l’avvio dei computer con dispositivi differenti dal disco locale.

passwordefi

passwordefi2

Questo strumento è accessibile generalmente solo dalla procedura di installazione di Mac OS X (aprendo il menu Utility prima di iniziare l’installazione) ma se si dispone del DVD è possibile anche copiarlo dalla cartella /Applicazioni/Utility (file “Firmware Password Utility.app”). In questo modo sarà possibile utilizzare tale utility direttamente da Mac OS X e si potrà automatizzare la procedura anche tramite script nel caso sia necessario eseguire l’impostazione su più computer.

Tuttavia Apple ultimamente non distribuisce più il DVD di Mac OS X con i suoi computer, quindi è necessario estrarre l’utility direttamente dalla partizione di recovery.

Le vecchie versioni dell’applicazione generalmente non risultano compatibili con i nuovi modelli di computer.

Procedura

1) Collegare al computer un hard disk esterno, una pendrive o un altro supporto da utilizzare come destinazione ed accendere il computer

2) Avviare la partizione di recovery di Mac OS X premendo ALT all’avvio

3) Una volta avviato il sistema aprire Utility disco e leggere il nome del volume assegnato al dispositivo che si intende utilizzare come destinazione

4) Avviare il terminale e digitare il comando:

cp -r "/Volumes/Mac OS X Base System/Applications/Utilities/Firmware Password Utility.app" "/Volumes/NOME VOLUME/Firmware Password Utility.app"

Dove NOME VOLUME è il nome del volume letto al passaggio 3.

A questo punto l’utility dovrebbe essere stata copiata nel dispositivo di destinazione.

Riferimenti esterni:

Apple Support – Impostazione della protezione con password del firmware in Mac OS X

Apple Support – OS X: informazioni su OS X Recovery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *